Promemoria per l’organizzazione dei corsi

Si  riportano di seguito i passaggi fondamentali da attuare in occasione dell’organizzazione di un corso.

Aggiornato il 26-03-2020

All’atto dell’organizzazione di un corso il docente deve:

  • Leggere con attenzione l’art. 2 delle NT del Disciplinare dell’Albo, consultabile andando alla pagina web: http://www.albomiele.it/index.php/albo/disciplinare/. In tale art. sono dettagliati i requisiti minimi che un corso deve presentare affinché sia riconosciuto dall’UC dell’Albo.
  • Redigere il programma del corso, che deve essere inviato all’UC all’atto della richiesta di riconoscimento del corso. Un esempio di programma può essere scaricato dal sito web dell’Albo: http://www.albomiele.it/index.php/modulistica/
  • Inviare richiesta di riconoscimento del corso all’UC all’indirizzo email api@crea.gov.it. Un facsimile di richiesta di riconoscimento si trova qui: http://www.albomiele.it/index.php/modulistica/. È buona norma richiedere il riconoscimento del corso prima di divulgare la comunicazione riguardante l’organizzazione dell’attività e comunque mai meno di 15 giorni prima dell’inizio della stessa. Presentare la richiesta per tempo significa aver maggior garanzia di utilizzare la forma corretta, in particolare per quanto riguarda il logo e la denominazione dell’Albo, nel materiale pubblicitario e di fornire all’utenza un’attività certamente accreditata. Si ricorda che la denominazione corretta dell’Albo è la seguente: Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele; si prega di attenersi a tale denominazione. Per vostra comodità, nella sezione dedicata (http://www.albomiele.it/index.php/modulistica/) della pagina web è possibile scaricare il logo con la denominazione corretta e prendere visione delle indicazioni per il corretto uso dello stesso.
  • Informare gli organizzatori dell’evento che nel materiale informativo e/o divulgativo, negli attestati etc. devono utilizzare le denominazioni corrette, come riportato nelle NT del Disciplinare,
  • Compilare un elenco con la data e il luogo del corso, i nomi dei partecipanti al corso, e un contatto email. Nel caso del corso di perfezionamento, sincerarsi che i partecipanti abbiano frequentato un corso di introduzione regolarmente riconosciuto dall’Albo e compilare l’elenco come prima descritto riportando anche la data e il luogo del corso di introduzione al quale i corsisti hanno preso parte.
  • Durante il corso, e in particolare quello di perfezionamento rendere noto ai partecipanti che esistono NT e linee guida (contenute nel Disciplinare e riportate anche sul sito web dell’Albo) che devono necessariamente essere seguite per l’ottenimento del riconoscimento di un concorso. L’argomento si inserisce perfettamente nel contesto della lezione e delle prove di concorso.
  • Il docente che prende in carico un aspirante docente è tenuto a istruirlo e a coadiuvarlo nell’iter, anche burocratico, da seguire. Le informazioni a tal proposito sono riportate nell’art. 4 delle NT del Disciplinare.
  • Il docente può essere tutor di due aspiranti docenti contemporaneamente. L’aspirante docente non può ricoprire la figura di tutor di un altro aspirante docente nel corso della propria fase di formazione.